GIA COMUNICAZIONE di Giorgio Ariu
Dal 1971 raccontiamo e promuoviamo le meraviglie della Sardegna: le sue coste, la sua gente e le sue tradizioni. Attraverso le nostre riviste, i nostri libri, e le campagne su misura per ogni ente pubblico e privato. La nostra Casa Editrice offre sistemi integrati di comunicazione per ogni impresa: riviste, libri, eventi, format e spot TV, materiali promozionali, studio e realizzazione di loghi e marchi aziendali.

SardegnaTavola A25 N7

{iframe width="690" height="600" }/images/flip/tabloid/sardegnatavola_25_n7/index.html{/iframe}

Martedì, 04 Giugno 2013 17:50

Storia e cibo

Scritto da
Attraverso un progetto interdisciplinare sviluppato durante il corso dell’anno scolastico, Susanna Loche e Lorenza Masala, docenti dell’Istituto Alberghiero di Sassari, insieme agli allievi delle loro classi, hanno analizzato in modo più esaustivo la storia della Sardegna del diciottesimo secolo. La Vª A Ristorazione, guidata dalla professoressa di storia Lorenza Masala, ha studiato la complessa realtà sociale e politica vissuta dalla Sardegna nel corso del ‘700: la fine della dominazione spagnola e l’attribuzione dell’isola, nel 1720 col trattato di Londra, alla…
Martedì, 04 Giugno 2013 17:48

Cefalo in scabecciu

Scritto da
Ingredienti:    Cefalo, 1.5 kgFarina sarda, 150 gr.Cipolla bianca, 500 gr.Aceto bianco, 2 dlBrodo di cefalo, 1 dlAlloro, 2 gr.Sale, q.b. Preparazione: Tagliare la cipolla a fettine e farla stufare partendo da freddo con olio e sale aggiungere poco alla volta l’aceto e aggiungendo del brodo ci cefalo per aiutare la cottura. Tagliare il cefalo a piccoli tranci, asciugarli e passarli alla farina sarda leggermente salata. Friggere in abbondante olio d’oliva e dopo lo sgocciolamento per eliminare l’olio in eccesso disporli in…
Martedì, 04 Giugno 2013 17:46

Panadas di agnello e patate

Scritto da
Ingredienti:    Farina da pane, 600 gr.Agnello, 1.2 kgPatate, 400 gr.Acqua tiepida a 30°C, 2.5 dlOlio d’oliva, 1.5 dlStrutto, 100 gr.Prezzemolo, 30 gr.Aglio, 10 gr.Pomodori secchi, 25 gr.Sale, 5 gr. Preparazione: Mettere l’acqua tiepida a 30°C nel contenitore della planetaria con gancio, aggiungere il sale e incorporare in tre riprese la farina da pane in modo che l’impasto assorba bene la parte liquida e risulti liscio e omogeneo, coprirlo con pellicola e metterlo a riposare in frigo per 1 ora. Trascorso il…
Martedì, 04 Giugno 2013 17:46

Budino al latte

Scritto da
Ingredienti:    Latte intero, ½ lZucchero, 200 gr.Mandorle, 100 gr.Colla di pesce, 25 gr.Panna montata, ½ lEssenza di mandorle amare, q.b. Preparazione: Pestare le mandorle con una parte dello zucchero aggiungendo un poco di acqua per aiutare le mandorle a ridursi in pasta e per impedire che fuoriesca dell’olio dalla preparazione; quindi aggiungere il latte, bollito con il rimanente zucchero e le essenze di mandorla amara. In ultimo unire delicatamente la colla di pesce messa in precedenza a mollo nell’acqua , quando…
Martedì, 04 Giugno 2013 17:45

Frittura di Brugnoli

Scritto da
Ingredienti:    Ricotta di pecora, 150 gr.Zucchero, 75 gr.Farina sarda, 50 gr.Acquavite, 1 cucchiainoUova intere, 25 gr. (n° ½)Tuorli, 10 gr. (n° ½)Scorza di limone, 5 gr.Sale, q.b.Zafferano, q.b.Zucchero semolato, 150 gr. (dopo la cottura) Preparazione: In una terrina amalgamare la ricotta con lo zucchero servendosi di una spatola sino a che il composto non si presenta come una morbida crema, aggiungere i tuorli e le uova intere sbattute, la scorza di limone, l’acquavite e lo zafferano, continuare a lavorare l’impasto sino…
Martedì, 04 Giugno 2013 17:41

Cibi e ambienti incontaminati

Scritto da
Natura e scenari carichi di fascino, escursioni e visite con centinaia di persone, mostre e sfilate in costume sardo, esposizioni e dimostrazioni di lavorazioni artigianali. Manca solo un ingrediente per rendere completo il quadro di Foreste Aperte: tanti e tanti stand di prodotti tipici e grandi tavolate gremite di persone all’ombra delle foreste, con il profumo degli arrosti che aleggiano per l’aria. Perché, che senso avrebbe la riscoperta di un turismo montano senza i tradizionali tavoli e panche di legno…
Martedì, 04 Giugno 2013 17:37

Gattò

Scritto da
Ingredienti:    Latte intero, ½ lZucchero, 125 gr.Mandorle, 100 gr.Mezzo limone per aromatizzare Preparazione: Nel tegame di rame non stagnato, mettere lo zucchero e il succo di ½ limone, passare a fuoco medio e mescolando sempre con un cucchiaio di legno, farlo sciogliere bene e lasciarli cuocere finché acquista un leggero colore dorato. Aggiungere le mandorle (tenute in caldo a 40°C/50°C) , farvi aderire lo zucchero e far prendere al tutto un bel colore dorato. Versare il gattò su un foglio di…
Atmosfere da “Il Signore degli Anelli”, tra boschi, cascate e corbezzoli. Ma Tempio è anche una pittoresca e panoramica cittadina situata vicino al monte Limbara, tra vigneti e ciclopiche rocce tafonate. È l’antica capitale della Gallura. Di origine romana (Gemellae), fece parte nel medioevo del giudicato di Gallura (curatoria di Gemini). Appartenne ai Pisani dopo la morte di Ugolino Visconti (il dantesco Nino di Gallura) nel 1258. Durante la dominazione aragonese e spagnola conobbe una crescita lenta ma continua, favorita…
Pagina 1 di 2