GIA COMUNICAZIONE di Giorgio Ariu
Dal 1971 raccontiamo e promuoviamo le meraviglie della Sardegna: le sue coste, la sua gente e le sue tradizioni. Attraverso le nostre riviste, i nostri libri, e le campagne su misura per ogni ente pubblico e privato. La nostra Casa Editrice offre sistemi integrati di comunicazione per ogni impresa: riviste, libri, eventi, format e spot TV, materiali promozionali, studio e realizzazione di loghi e marchi aziendali.

Tanto teatro ed un progetto top secret per il cinema: a tu per tu con l’attrice Stefania Masala     Non riesco a considerare questa intervista all’attrice Stefania Masala come tutte le altre. Ed in questo non c’è una banale logica di preferenza. La differenza sta nel fatto che, quando si parla con Stefania, quasi sempre si finisce per tacere, e non perché non si abbia nulla da dire, ma perché l’artista, appunto da artista qual è, è capace di inondare con riflessioni, spunti e considerazioni che interdicono, ovviamente in senso positivo, e traghettano, magicamente, il discorso in tutt’altra direzione, come uno sbuffo di vento più deciso su una vela che dapprima era un po’ pigra. Le stesse domande diventano semplicemente degli spunti, diciamo piuttosto un solletico, per raccontarsi in maniera nuova e diversa, per trascendere dalla riduttiva elencazione di progetti e speranze, di fatto e di farò, e riflettere, in senso più universale, su tutto ciò che ci circonda. Prima cosa che imparo da lei, è che dopo aver attraversato un momento particolarmente difficile, e quest’anno per Stefania Masala…
Mai uno di Sassari è stato così amato anche a Cagliari: forse soltanto Gianfranco Zola aveva infiammato i rossoblù del Capo di Sotto dopo aver fatto godere quelli del Capo di Sopra della Torres. Meo Sacchetti, l'allenatore che ha conquistato il “triplete” con la Dinamo nel 2015 (SuperCoppa, Coppa Italia e gran finale cib lo Scudetto), ha tanti fan anche a Cagliari: lo ha scoperto, ancora una volta, quando nell'ambito di Leggendo Metropolitano, ha presentato la sua autobiografia (“Il mio basket è di chi lo gioca”). Ai Giardini pubblico c'erano almeno 300 persone ad ascoltarlo e l'applauso è partito scrosciante quando Meo ha detto che se Cagliari dovesse mai un giorno arrivare in LegaDue lui sarebbe ben lieto di allenarla. Ma del coach nato in campo profughi di Altamura, in provincia di Bari, dove erano stati accolti i genitori al rientro dalla Romania dov'erano emigrati in cerca di lavoro dalla provincia di Belluno, il popolo del basket cagliaritano (come del resto quello di tutta la Sardegna) ha apprezzato la genuinità, la semplicità, la disponibilità. Oltre che la straordinaria bravura, prima…
Roma, 13 giugno 2017 - "È la grande sfida del futuro di questo Paese quella del Lavoro 4.0. Sarà anche questo uno degli argomenti protagonisti della Conferenza annuale di CONFASSOCIAZIONI "LAVORO 4.0: QUALI SCENARI, QUALI PROSPETTIVE" che si svolgerà il prossimo 12 luglio (ore 14.30 - 19.00) presso la Camera di Commercio, sala del Tempio di Adriano (piazza di Pietra, Roma)". Lo ha dichiarato Angelo DEIANA, Presidente di CONFASSOCIAZIONI. "Un'innovazione che modificherà anche le nostre vite - ha continuato Deiana - uno spostamento radicale nello status quo dell'economia. Era già successo all'epoca della rivoluzione industriale: le macchine ci hanno consentito di lavorare più velocemente, di fare di più in meno tempo. Ecco quello che ogni rivoluzione industriale ha creato sopra ogni altra cosa: un surplus di tempo che è stato riutilizzato per inventare tutto ciò che ha definito le fasi successive". "Senza dimenticare che, nel Mondo 4.0, la fabbricazione digitale inverte la logica economica della manifattura tradizionale che vede un incremento dei costi ad ogni modifica richiesta. In Industria 4.0 - ha sottolineato il Presidente di CONFASSOCIAZIONI -differenziare ogni singolo…
Lunedì, 12 Giugno 2017 12:57

la finestra su cala luna - di fabrizio delussu

Scritto da
Il vasto complesso del nuraghe Mannu poggia su un altopiano di origine vulcanica (200 m. circa s.l.m.) dal quale domina tutto il Golfo di Orosei e la via di penetrazione naturale costituita dalla Codula di Fuili che si diparte dall’omonima cala, presso Cala Gonone. Il sito è stato indagato per la prima volta da Taramelli che nel 1927 eseguì due scavi nell’area insediativa mettendo in luce due edifici di età romana. Barreca, che esplorò a sua volta la costa orientale nel 1966, riconobbe nei due edifici la persistenza di planimetrie e di tecniche edilizie caratteristicamente puniche. Nel 1980 è stato pubblicato il primo rilievo topografico parziale del sito, realizzato dalla Soprintendenza Archeologica di Nuoro. Tra il 1994 e il 2000 l’insediamento è stato oggetto di sette interventi di scavo denominati “Operazione nuraghe Mannu”, alla quale hanno preso parte circa 700 volontari, organizzati dalla Soprintendenza Archeologica in collaborazione con l’E.S.I.T., la rivista Archeologia Viva e il Comune di Dorgali. Le indagini delle “Operazioni”, focalizzate sull’area insediativa, hanno consentito di mettere in luce nove ambienti a pianta quadrangolare attribuibili alla tarda età…
  Domenica, 21 settembre 1969 “Scusa Ameri…”  “Chiede la linea da Cagliari Mario Guerrini… Vai Mario”  “Dallo Stadio Amsicora, Cagliari in vantaggio al 9’ minuto con goal di Domenghini. Cagliari 1 – L.R. Vicenza 0”  “Grazie Guerrini, riprendiamo la nostra radiocronaca…” Efisio Melis, commissario al San Secondo di Torino, balzò dalla sedia e abbracciò il brigadiere Antonio Cossu. Entrambi di Siliqua, comune in Provincia di Cagliari, si erano ritrovati a Torino.    Stagione calcistica 1969-70. Mentre il Cagliari comincia il lungo cammino che lo porterà a vincere il suo primo scudetto, in Italia e in Vaticano si sta ordendo un doppio simultaneo golpe per cancellare da un lato le politiche sociali dei primi governi di centro-sinistra, dall’altro le aperture al mondo contemporaneo della Chiesa romana a seguito del Concilio Vaticano II. Così il Collegium defensorum Fidei et Patriae (“Collegio dei Difensori della Fede e della Patria”), un’organizzazione reazionaria e conservatrice con una struttura interna che ricalca quella feudale di Carlo Magno, ha lavorato per anni al fine di avere proseliti nei settori chiave dei vertici dello Stato: Parlamento, Esercito, Aeronautica,…