GIA COMUNICAZIONE di Giorgio Ariu
Dal 1971 raccontiamo e promuoviamo le meraviglie della Sardegna: le sue coste, la sua gente e le sue tradizioni. Attraverso le nostre riviste, i nostri libri, e le campagne su misura per ogni ente pubblico e privato. La nostra Casa Editrice offre sistemi integrati di comunicazione per ogni impresa: riviste, libri, eventi, format e spot TV, materiali promozionali, studio e realizzazione di loghi e marchi aziendali.

Martedì, 30 Maggio 2017 11:16

Un romanzo giallo sullo scudetto del cagliari - di andrea coco

Scritto da

 

Questa a Gigi Riva mancava davvero. Per lui e su di lui si è detto e scritto di tutto. Si è parlato della sua grandezza di calciatore e di uomo, della sua riservatezza e lealtà, del suo essere sardo più dei sardi, del suo carisma, della capacità di trascinare non solo una squadra di calcio ma metaforicamente un intero popolo. Si sono coniati epiteti indelebili, aggettivi superlativi da far arrossire chiunque, si è parlato di fenomeno senza precedenti nella storia sarda: qualcuno lo ha addirittura accostato al grande condottiero cartaginese Amsicora che guidò la rivolta contro i romani duecento anni prima di Cristo. Si sono scomodate dunque la storia, la politica, la sociologia, persino la psicoanalisi.

Ma che Giggirriva diventasse addirittura protagonista-vittima nel racconto di un romanzo giallo, no, questo davvero mancava. A colmare quella che con un sorriso definirei "lacuna", ci ha pensato Maurizio Vicoli, scrittore abruzzese dai forti legami con la Sardegna, in questo suo primo poliziesco intrecciato con la storia díItalia degli anni a cavallo tra il 60 e il 70. Quando il Cagliari vinse lo scudetto, certo, ma soprattutto quando -come ricorda l'autore- dalla Strage di piazza Fontana all'Autunno caldo, si arrivò alla conquista dei grandi diritti civili, prima con lo Statuto dei lavoratori, poi con le leggi su divorzio e aborto e infine con la grande riforma sanitaria del 1978.

Un romanzo avvincente, con un finale a sorpresa, almeno per quanto riguarda l'identità del "grande cattivo"; un romanzo che riprende anche temi di attualità come la condizione femminile e le ragioni della mancata denuncia, a volte, delle violenze domestiche; o come gli accordi Stato-mafia-criminalità dei quali tanto si discute ancora oggi.

Un libro da leggere tutto d'un fiato, che lega la sua originalità e unicità proprio al fantasioso tentativo di eliminare fisicamente -con il suo rapimento - un calciatore che, sul serio, non potevi fermare in altro modo: Gigi Riva.

 

Andrea Coco

  

Presentazione dal libro in uscita "Quando il Cagliari vinse lo scudetto...e la juve tentò di rapire Gigi Riva" di Maurizio Vicoli - GIA editrice

per prenotazioni - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Letto 407 volte Ultima modifica il Martedì, 30 Maggio 2017 12:45
Giorgio Ariu

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.