GIA COMUNICAZIONE di Giorgio Ariu
Dal 1971 raccontiamo e promuoviamo le meraviglie della Sardegna: le sue coste, la sua gente e le sue tradizioni. Attraverso le nostre riviste, i nostri libri, e le campagne su misura per ogni ente pubblico e privato. La nostra Casa Editrice offre sistemi integrati di comunicazione per ogni impresa: riviste, libri, eventi, format e spot TV, materiali promozionali, studio e realizzazione di loghi e marchi aziendali.

Lunedì, 17 Luglio 2017 12:51

sardegnatavola al 33° anno sempre vicino a te

Scritto da

Il grano duro coltivato con i pesticidi, la carne trattata così da attentare alla salute. Succede in Canada, e non solo, con diffuse e legalizzate complicità.Successivamente con denominazioni che storpiano la nostra lingua entrano trionfalmente sul mercato con la benedizione del CETA che significa l'Europa è con loro. Al bando la certificazione di origine dei prodotti agroalimentari, in ospedale o nelle fosse la nostra salute. Insomma il made in Italy e i prodotti sardi, dai salumi ai formaggi, dalla pasta al miele finiscono a scaffale nella grande distribuzione con danni inestimabili. Un solo dato: in Canada ventisei caseifici spacciano per italiani i loro prodotti e la mozzarella diventa mozzarina.

In Olanda, terra felice per l'agroalimentare e gli allevamenti, hanno preso una cotta per l'innovazione spinta e tra le start-up regna l'insetto. Si, grilli, cavallette e larve si diffondono per campagne e città perché segnano la nuova frontiera dell'alimentazione e del business.

A SARDEGNATAVOLA piace il cibo che racconta la nostra storia, le fatiche dei campi, la scansione dei giorni e delle stagioni. La felice congiunzione tra cielo e terra insaporita dal sale di un mare che non ha eguali. E ci piace confrontarci, dalla mega fiera del cibo di Mosca dove il nostro giornale ha più volte messo in fila i visitatori, con il nostro vero chef Andreini ha deliziato il palato dei moscoviti nell'hotel super stellato della Piazza Rossa, o creando sodalizi con regioni virtuose come il Veneto. Da Treviso è giunto il maestro Bruno Bassetto, ambasciatore nel mondo delle buone carni e degli antichi sapori. 

Al mercato di San Benedetto, accolto come una star, il pluri-recordman del taglio delle carni e della battuta al coltello è rimasto sedotto dalla strabiliante bellezza del piano del pesce, ha filmato tutto e girato a chi sa lui in Veneto. Su, nel settore carni, il re dei macellai ha firmato

 copie del suo ultimo libro e dispensato consigli ai colleghi cagliaritani dando appuntamento per l'evento NUDA E CRUDA al PBread Natural bakery del lievitista Stefano Pibi, l'ingegnere dalle mani d'oro in pasta. Ancora una promozione confronto fortemente voluta dal nostro giornale.SARDEGNATAVOLA giramondo, mentre incrementa l'impegno per l'isola che c'è al 36esimo anno (a Roma dal 29 settembre al 1 ottobre), continua promuovere i prodotti identitari sardi, ad alimentare una sempre più profonda attenzione per i cibi sani e della nostra terra,a catalizzare gruppi, nuove squadre e associazioni dentro la filiera degli alimenti e dell'ospitalità, guarda ancora lontano verso mercati come quello russo, sensibile ai vini come cannonau e vermentino, miele, bottarga, formaggi e salumi, olio d'oliva e i suoi derivati sino alla cosmetica. Ecco perché ci trovate ovunque: dalle edicole alle librerie, nelle camere d'albergo, nei ristoranti, nelle fiere più importanti del mondo, dentro i circoli dell'emigrazione, ambasciatori come noi da sempre delle nostre grandi tradizioni.

Sardegnatavola luglio 2017: in edicola, librerie, hotel, ristoranti, fiere e ovunque ti trovi

Letto 435 volte
Giorgio Ariu

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.