GIA COMUNICAZIONE di Giorgio Ariu
Dal 1971 raccontiamo e promuoviamo le meraviglie della Sardegna: le sue coste, la sua gente e le sue tradizioni. Attraverso le nostre riviste, i nostri libri, e le campagne su misura per ogni ente pubblico e privato. La nostra Casa Editrice offre sistemi integrati di comunicazione per ogni impresa: riviste, libri, eventi, format e spot TV, materiali promozionali, studio e realizzazione di loghi e marchi aziendali.

Cagliari Calcio - 40 anni storici

{iframe width="690" height="600" }/images/flip/tabloid/cagliaricalcio2010/index.html{/iframe}

Soltanto pronunciare la parola scudetto mi fa venire i brividi, è stata una della emozioni più forti della mia vita, un evento eccezionale non solo per noi, ma per tutta la Sardegna, visto che in provincia lo scudetto non si vince mica tutti i giorni. Eravamo un gruppo molto giovane e ambizioso, e siamo riusciti a raggiungere il nostro obbiettivo consegnando alla Sardegna il trofeo più ambito. Nella cavalcata al titolo parteciparono personaggi di rara importanza, e del resto non…
Giovedì, 01 Maggio 2014 03:35

EFISIO CORRIAS IL PRESIDENTE DELLO SCUDETTO

Scritto da
Quante emozioni si sono alternate nella vita di un uomo cresciuto in una ferrea ma bonomia famiglia religiosa come quella del grande presidente rossoblu. Certamente non posso io, semplicissimo uomo che non ha la penna di scrittori di grido, tracciare l’esistenza di un uomo così famoso. Ne sbiadirei la sua luminosa figura. Ricorderò, allora, alcuni episodi legati che mi hanno legato indissolubilmente a lui e alla sua famiglia. Il mio primo approccio con Efisio fu quando il gioco del calcio,…
Giovedì, 01 Maggio 2014 03:33

IL FILOSOFO DELLO SCUDETTO

Scritto da
Il mitico allenatore del Cagliari scudetto, Manlio Scopigno, raccontato attraverso gli aneddoti più curiosi dell’epoca. Genio ribelle, anticonformista, il filosofo è stato capace di esaltare le caratteristiche di Riva e di portare i rossoblu sul tetto d’Italia. Domenica 12 aprile 1970: il Cagliari è campione d’Italia. Un’impresa irripetibile, che rimarrà per sempre scolpita nella memoria degli sportivi sardi e che supera, per fascino e valori extracalcistici, decine di scudetti sistemati nelle bacheche di altri club più titolati. Lo scudetto di…
Giovedì, 01 Maggio 2014 03:27

LA LEGGENDA GIGI RIVA

Scritto da
C’è un’usanza a Cagliari: quando la squadra di calcio vince, la statua di Carlo Felice, in piazza Yenne, viene vestita di rossoblù. Accadde per la promozione dalla serie B e, ovviamente, per lo scudetto del 1970, anno di gioia e festa. Qualcuno in città, non ha nemmeno idea di chi sia raffigurato in vesti da antico romano in piazza Yenne, o magari è convinto che si tratti di un tifoso, di uno sconvolts della curva nord. E per questo gli…
Giovedì, 01 Maggio 2014 03:24

ALLA "RIVA" DEL MITO

Scritto da
Sono passati quarantasei anni da quel magico 1964 che ha portato il Cagliari targato da Arturo Silvestri nell’olimpo del calcio italiano. Era il periodo del ginnasio, il mio Siotto Pintor, in piazzetta Dettori, e delle discese a piedi verso il ristorante Corallo, dove si serviva il cibo e si mescevano le bevande degli dei del pallone. La più grossa ambizione era quella di andare allo stadio Amsicora e seguire gli allenamenti del Cagliari, vedere da vicino Angelo Colombo, i due…
Giovedì, 01 Maggio 2014 03:22

Gigi Riva Story

Scritto da
Era il 1995, e l’Italia era in terra americana, terra di sogni e speranze da sempre. Sull’avventura degli States circola un ricordo particolare. Un breve flash. Il consueto allenamento volge al termine, è giunta l’ora delle punizione dal limite. Di lì a pochi giorni ci sarebbe stata la Spagna. Arrigo Sacchi e un manipolo di dirigenti assistono in silenzio. Tra questi c’era anche lui, mister sinistro. Emblema del calcio di qualità, Gigi Riva è in tuta, perché vicino al campo…
Giovedì, 01 Maggio 2014 03:06

C'ERO ANCHE IO

Scritto da
UGO CAPPELLACCI Presidente Regione SardegnaAll’epoca dello scudetto ero proprio un bambino, troppo piccoloper avere, al di la’ di quella grande sensazione di gioia popolare,piena contezza del significato della vittoria del titolo da parte deirosso-blu. Più’avanti ho vissuto le gioie e i dolori della nostra squadra, comprese le drammatiche retrocessioni in serie B. Il ricordopiù’ bello e’quello legato alle sfide di coppa UEFA. Fantasticaanche la resurrezione dalla serie C alla A con Claudio Ranieri. SERGIO LAI Presidente FIDAL SardegnaSono trascorsi quarant’anni,…
Giovedì, 01 Maggio 2014 02:58

Un amarcord sul filo della memoria

Scritto da
Più o meno quarant’anni orsono A Cagliari e dintorni Un amarcord sul filo della memoria andare indietro nel tempo di quarant’anni, sfogliando all’indietro l’album della memoria, è operazione che suscita, insieme, nostalgia e rammarico, per quel che s’è lasciato e per quel che s’è perduto. Chi scrive, non ha mai tenuto un diario, né ha conservato le agende di quegli anni lontani, per cui – nel riordinare questi ricordi – dovrà far ricorso soltanto alla propria memoria, sperando che non…